Assi di movimento del corpo umano

Per descrivere i movimenti del corpo nello spazio occorre definire dei riferimenti immaginari, gli assi e i piani.

Un asse è una retta immaginaria, mentre un piano è la superficie delimitata da due assi.

Convenzionalmente si immagina che il corpo umano sia attraversato da tre assi.

L’asse  longitudinale percorre il corpo dall’alto in basso, attraverso il vertice del capo e tra i due talloni.

L’asse trasversale percorre il torace da una spalla all’altra.

L’asse sagittale attraversa il torace in senso anteroposteriore, intersecando l’asse trasversale.   

Grazie a questi assi si possono immaginare tre piani.

Il piano frontale, delimitato dagli assi longitudinale e trasversale, divide il corpo in una parte anteriore e in una parte posteriore.

Il piano sagittale, definito dagli assi sagittale e longitudinale, divide simmetricamente il corpo in una metà destra e in una metà sinistra.

Il piano trasversale, definito dagli assi trasversale e sagittale, divide la parte superiore del corpo dalla parte inferiore.

Con questi riferimenti possiamo descrivere i movimenti delle varie parti del corpo ed i suoi spostamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *